Ultima modifica: 5 settembre 2016

R.S.U.

Compiti e funzioni della RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria)

RSULa RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria) è un organismo sindacale di rappresentanza dei lavoratori nei luoghi di lavoro. Con l’espressione “rappresentanza sindacale” si suole indicare l’esercizio di una funzione (quella di rappresentanza) svolta in favore di tutti i lavoratori, iscritti e non a un’organizzazione sindacale.

LA RSU NELLA SCUOLA

L’RSU è un organismo sindacale, rappresentativo di tutte le professioni, all’interno di ogni scuola. E’ strumento per esercitare pienamente i diritti sindacali compresa la contrattazione su importanti aspetti dell’organizzazione del lavoro del personale docente ed ATA.  Eletta a scrutinio segreto tra tutto il personale docente ed ATA sulla base di liste presentate dalle Organizzazioni Sindacali dura in carica tre anni.

COSA FA

E’ titolare delle relazioni sindacali, a partire dai diritti di informazione, ed esercita i poteri di contrattazione all’interno di ogni scuola sulle materie espressamente previste dal CCNL. Sottoscrive con il Dirigente Scolastico il “contratto integrativo d’Istituto”, ricercando le soluzioni più confacenti alla migliore organizzazione del lavoro del personale in relazione al piano dell’offerta formativa. I componenti restano in carica per 3 anni; nel caso di dimissioni vengono sostituiti dal primo dei non eletti della medesima lista.

COMPITI ED ATTRIBUZIONI

L’art. 6 del CCNL del 1999 stabilisce le modalità con cui si svolgono le relazioni sindacali a livello di istituzione scolastica (consulta la MAPPA).

Presso l’istituto comprensivo di Tavagnacco la RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria) è composta da Comes Maria Paola.