Ultima modifica: 10 maggio 2017

Progetto scienziati 2.0

Questo progetto in rete, di cui l’Istituto Comprensivo di Tavagnacco è capofila, si pone l’obiettivo di coniugare la valorizzazione del patrimonio scientifico attraverso la conoscenza di personaggi straordinari che si sono distinti in ambito scientifico, segnando svolte epocali nella storia della scienza, del pensiero, della società. Attraverso l’uso delle nuove tecnologie nel settore educativo e lo sviluppo di strumenti didattici innovativi e inclusivi, il progetto coinvolgerà attivamente alcune classi della scuola Secondaria di I grado. Tali classi parteciperanno alla realizzazione di interviste radiofoniche e biografie di alcune delle personalità più significative della cultura tecnico-scientifica italiana, sia del presente che del passato.

Per la realizzazione del progetto ci si avvarrà della collaborazione con Fondazione Radio Magica Onlus, un’organizzazione no profit del territorio che si distingue per la centralità posta allo sviluppo psico-fisico, emotivo e relazionale dei minori, nonché per la sua particolare attenzione verso l’impiego di tecnologie inclusive.

Tra le finalità del progetto vi è la prospettiva di sfruttare le potenzialità delle tecnologie digitali, con l’obiettivo di mettere insieme studenti e professionisti e di creare così dei programmi radiofonici su scienziati viventi e  scienziati del passato. L’innovatività del progetto prevede inoltre la produzione di  e-book (alcuni dei quali avranno l’audio tradotto in inglese e testi scaricabili ad alta leggibilità). Tutto il materiale prodotto resterà disponibile gratuitamente attraverso il portale di Radio Magica.

Il progetto si propone le seguenti finalità didattiche:
•produrre contenuti digitali e multimediali;
•favorire la contestualizzazione storico-scientifica, culturale, sociale delle biografie nel territorio nazionale, trasmettendo il concetto di scienza come valore;

•costruire un modello didattico efficace ed innovativo per favorire l’apprendimento della cultura scientifica e della storia della scienza;

•avvicinare gli studenti ad una fruizione del linguaggio informatico in quanto veicolo cognitivo e non quale mero strumento operativo;
•promuovere l’utilizzo e la realizzazione di prodotti multimediali;
•favorire un approccio metacognitivo alle informazioni: offrire agli alunni l’opportunità di imparare ad interpretare, organizzare e strutturare le informazioni ricevute dall’ambiente e promuovere la riflessione sui processi stessi;

•stimolare il pensiero analitico-critico e la pratica di cittadinanza attiva nei più giovani; •avvicinare i partecipanti, i pari e gli adulti al mondo della radiofonia e, quindi, dell’ascolto attivo, usando le nuove tecnologie per promuovere la digital literacy;
•attivare percorsi transdisciplinari informati al principio di circolarità dei saperi;

•dar vita a laboratori scientifici all’avanguardia nell’utilizzo delle nuove tecnologie; •incentivare i momenti di peer education, peer tutoring e cooperative learning; •sviluppare competenze di problem solving.

Il progetto prevede 4 fasi, che si articoleranno come segue:

Fase 1: La classe interessata approfondirà la conoscenza sullo scienziato scelto
sotto la guida dell’insegnante curricolare.

Fase 2: Un attore di chiara fama incontrerà la classe interpretando lo scienziato del  passato, facendo una presentazione sul suo operato e rispondendo alle domande degli alunni

Fase 3: In due giornate consecutive, e possibilmente entro una settimana dall’incontro con l’autore, verranno calendarizzati  incontri di 2 ore ciascuna con la classe coinvolta nel progetto. Durante il primo dei due incontri i ragazzi, suddivisi in gruppi di 5-6 persone, verranno guidati a preparare una griglia di intervista sullo scienziato,
che fungerà da traccia per la registrazione del secondo incontro. Nell’incontro conclusivo, i ragazzi, suddivisi in gruppi registreranno una vera e propria intervista sullo scienziato in cui verranno toccati i temi salienti della sua vita e delle sue scoperte. L’attività verrà realizzata in presenza di un fonico.

Fase 4: In questa fase di post-produzione lo staff di Radio Magica si impegnerà a montare le puntate radiofoniche e a caricarle sul sito www.radiomagica.org .