Ultima modifica: 25 gennaio 2018

DICEMBRE MESE RICCO DI… – Infanzia Adegliacco

Il mese di dicembre per i nostri bambini è stato molto impegnativo ma anche ricco di sorprese!
Iniziando dal calendario dell’avvento, creato dai bambini grandi; dopo il grande cerchio si apriva una casetta che conteneva una sorpresa al giorno per un bimbo di ogni sezione, fino all’ultimo giorno di scuola.
Durante le attività giornaliere sono stati creati gli addobbi per la scuola; ogni sezione ha proposto delle attività.
Il 13 dicembre, è passata Santa Lucia che,come da tradizione, ha lasciato dentro le ciabattine di ogni bimbo un sacchetto di biscotti, mentre…all’ingresso c’erano tanti pacchetti colororati .Questi doni sono stati aperti nel grande cerchio.
L’indomani, tutti i bambini hanno addobbato l’albero che era stato posto al centro del salone…non è rimasto solo per molto, in quanto nei giorni successivi c’è stata la costruzione del paesaggio invernale, che i genitori e parenti, hanno potuto visitare in due pomeriggi.
Questa attività laboratoriale, svolta da tutti i bimbi della scuola, è stata davvero impegnativa e svolta con molta attenzione, entusiasmo ed interesse da parte dei bambini.
Il nostro dicembre si è concluso con uno spettacolo natalizio , ideato,realizzato da alcune maestre in pensione e da Babbo Natale.
E’ la sera della Vigilia, due bimbe assieme alla loro mamma devono finire di addobbare la casa per il possibile arrivo di Babbo Natale che, l’anno precedente, aveva scordato lì il suo cappello..
C’è molta trepidazione in quella casa…la mamma è super impegnata ad addobbare e cucinare, una bimba molto diligente ed aiutante dela mamma mentre l’altra un po’ birichina ma che si diverte tantissimo.Il tempo scorre veloce, riescono a fare tutto ma, “è già ora di andare a dormire ..altrimenti Babbo non passa!” dice la mamma.Tutte e tre stanche per il lavoro svolto, si addormetano ed ecco che …da dietro la tenda appare l’ombra dell’uomo dal rosso berretto.
Babbo assaggia il buonissimo minestrone che gli avevano lasciato e ritrova il suo cappello ma… anche ora il tempo vola e lui deve ancora fare tante consegne..lascia tre pacchi e se ne va.
Mentre eravamo tutti in salone ecco che si sente…OOOH..OOOOH…L’UOMO DAL ROSSO CAPPELLO è tornato perchè si è accorto che dentro la sua gerla c’erano dei pacchi per i bambini della scuola .Questi ultimi, in presenza di Babbo Natale, recitano la filastrocca imparata che riguardava l’abbigliamento dell’uomo vestito di rosso e per concludere questa splendida mattina tutti insieme cantiamo Natale è…per augurarci un sereno Natale!